www.giacloren.it
SE TUTTI CONDIVIDIAMO UN OBIETTIVO RAGGIUNGIAMO L'IMPOSSIBILE
Area utentiLogin Iscriviti
In Carrello
Prezzi IVA inclusa
Il tuo carrello vuoto
Non hai selezionato prodotti da acquistare!

Naviga nel catalogo per aggiungere prodotti al tuo carrello.
Area utenti Iscriviti
BACIO DI GIUDA - OLIO AL PEPERONCINO PICCANTE 0,25 L

OL06

BACIO DI GIUDA - OLIO AL PEPERONCINO PICCANTE 0,25 L

€6,25
Aggiungi al carrello

BACIO DI GIUDA - Condimento mediterraneo a base di olio extravergine d'oliva aromatizzato al peperoncino piccante in bottiglietta da 250 ml con dosatore speciale.

Ingredienti: Olio Extravergine di oliva all'origine, aroma naturale di peperoncino piccante.

Consigli d'uso: Ottimo per le penne all’arrabbiata, le zuppe di legumi, arrosti di carne rossa e per dare più gusto alle pietanze.

 

COSA SONO GLI OLI AROMATIZZATI

Chi non ha ritrovato mai nella dispensa della cucina una bottiglietta di olio aromatizzato? Magari acquistata in vacanza come souvenir o regalata da parenti o amici tornati da un viaggio di lavoro. Avendola in cucina però ci siamo mai chiesti come utilizzare questo olio aromatizzato?

Proprio questo condimento può essere la chiave di svolta per i nostri piatti, anche quelli che possono sembrare più semplici o più pratici perché li prepariamo ogni giorno.
Aggiungendo un pò di olio aromatizzato alle pietanze, li valorizzeremo ed esalteremo i gusti con originalità, rendendo stagionali alcuni aromi particolari legati solo ad un certo periodo dell’anno.

Possiamo dire che l’olio aromatizzato costituisce un prodotto nuovo per il mercato italiano ed è già in rapida espansione, anche se i suoi consumi non sono paragonabili a quelli di altri Paesi europei dove, addirittura, vengono preferiti all’olio extravergine di oliva in purezza per condire le pietanze.

Fino a qualche decennio fa in commercio era possibile reperire quasi esclusivamente un olio aromatizzato all’essenza di peperoncino piccante, un prodotto che ha sempre fatto parte della tradizione gastronomica italiana e che ancora oggi è al top nelle classifiche di preferenza dei consumatori del mediterraneo.

Ad esso, da un pò di tempo a questa parte si sono affiancati un gran numero di oli aromatizzati dalle più svariate essenze mediterranee, siano esse erbe aromatiche o agrumi, rosmarino, aglio o basilico, ecc., l’offerta è così ampia da permetterci di caratterizzare in modo sempre diverso i nostri piatti a tavola.

In Puglia ed in particolare nel Salento, l'aromatizzazione degli oli extravergini è ormai entrata a far parte della tradizione gastronomica locale. Facendo una vacanza nel Salento non mancano le piccole confezioni da 100 o 250 ml di oli aromatizzati nelle botteghe e nei punti vendita di prodotti tipici pugliesi.


COME E’ FATTO UN OLIO AROMATIZZATO

La base di ogni olio aromatizzato è un olio che spesso e volentieri è l’olio extravergine di oliva estratto a freddo oppure un olio di semi. Ad esso viene aggiunto l'aroma naturale, rappresentato dal frutto o dal tralcio vegetale la cui essenza è contenuta oppure utilizzare estratti naturali dell’essenza che viene aggiunta all’olio e che serve per apportare il carattere aromatico. Questo ultimo metodo è il più richiesto e permette di avere risultati più soddisfacenti, senza contaminazioni con sostenze non necessarie e/o sgradevoli presenti nel frutto o nel tralcio vegetale.


ETICHETTA DI UNA CONFEZIONE DI OLIO AROMATICO

Per quanto riguarda l’etichettatura, non esiste una normativa specifica in proposito e questo delicato aspetto viene lasciato alla responsabilità delle aziende produttrici, come d’altronde si può ben notare da una certa variabilità delle denominazioni di vendita sugli scaffali.
In linea di massima la dicitura più utilizzata per definire questi prodotti è “condimento a base di olio……” mentre nella lista degli ingredienti vengono elencati gli aromi e la tipologia di olio utilizzati.
 


Email: